Global Meeting Industry Day 2020 e il futuro degli eventi

linguaggio-dei-segni.jpg
Il linguaggio dei Segni negli Eventi
12 Maggio 2020
inaugurazione dell'anno giudiziario 2020
Inaugurazione dell’Anno Giudiziario 2020
17 Febbraio 2020

Global Meeting Industry Day 2020 e il futuro degli eventi

Il Global Meeting Industry Day 2020, che si è svolto il 14 aprile in modalità virtuale, ha aperto un confronto sui possibili scenari per il futuro degli eventi.

Il 14 aprile scorso abbiamo partecipato al Global Meeting Industry Day 2020, organizzato online da MPI Italia Chapter, l’associazione di categoria che riunisce i professionisti della meeting industry, di cui l’amministratrice Alessandra Saioni è membro. 

Il meeting ha raccolto circa 800 partecipanti, moderati dallo scrittore ed esperto di comunicazione Stefano Ferri. Diversi relatori si sono alternati, discutendo di leadership, neuromarketing e dei nuovi stili di vita in tempi di pandemia. 

La tavola rotonda si è svolta online su una piattaforma per videoconferenze

Non solo i temi trattati, ma anche la modalità di svolgimento hanno fatto emergere le esigenze e le sfide che la meeting industry dovrà affrontare a causa della pandemia da Covid-19

Il futuro degli eventi

Passata la fase del lockdown infatti, è presumibile che il regime di distanziamento sociale perdurerà almeno per un certo periodo. Per questo motivo il mondo degli eventi dovrà adeguarsi alle nuove esigenze e circostanze, non solo con l’ausilio della tecnologia, ma anche mettendo in campo efficaci strategie di comunicazione e promozione. Il futuro imminente degli eventi, come emerso da uno degli interventi, potrebbe essere non solo digitale, ma ibrido, con relatori e pubblico presenti sia fisicamente che virtualmente. È un futuro, quello degli eventi, che dovrà basarsi soprattutto su scelte di qualità, su una leadership costruttiva e sull’intelligenza emotiva.

Noi di effe erre congressi siamo da sempre convinti che l’organizzazione degli eventi non possa prescindere dalla ricerca tecnologica. Puntiamo sulla tecnologia per offrire ai nostri clienti soluzioni innovative, e abbiamo già sperimentato le potenzialità dei meeting virtuali

Tutto il comparto sta vivendo un momento difficile, per l’impossibilità di lavorare oggi e per l’incertezza che avvolge il futuro, ma fiduciosi della ricerca e dal lavoro fino ad oggi portato avanti, siamo pronti a ricominciare nei modi e nei tempi possibili, sereni anche nelle difficoltà.